Antennino sullo stendino V2.0 : fra il serio ed il faceto

Fra il serio ed il faceto. Tutto inizia con qualcosa che avevo già scritto in precedenza.

Di necessità si fa virtù aggiungerei. Senza girarci attorno o spiegare per l’ennesima volta la mia situazione logistica qui nel mio condominio diciamo semplicemente che pur avendo possibilità tecnica ed economica per dove vivo io antenne non ne posso montare.

A tutte le centinaia di colleghi che mi hanno sempre detto “volere e potere” rispondo non si può e basta. Il terrazzino che vedete è l’unica possibilità che ho per installare qualcosa di diverso dal gommino del portatile.

La scelta è obbligata o così o mi scorda la parte RF ed uso la POC Radio via internet. E parliamo di VHF/UHF le HF me le sogno ma (parlato anche di questo) non ne ho neanche la voglia avendo “già dato” in passato.

Come fare? Nell’ormai lontano fine 2014 l’unica alternativa che mi inventai fu quindi quella di comprare un’antenna mobile e piazzarla nel terrazzino.

Antennino sullo stendino, cosa che mi rese riconoscibile in radio ai tempi citati, non era mica uno scherzo. Per anni ho usato quella specie di piano di massa che si vede in figura appoggiato su uno stendibiancheria classico tradizionale. Si propio quello che usano le mamme,mogli e nonne per stendere i panni. Non solo anche con due “bacinelle” sotto per alzare di altri 20/30cm il tutto.

L’antenna a terra non può stare ne tantomeno per regolamento condominiale può sporgere oltre la mia pertinenza. Scordiamoci , senza offesa, il sud (ove ho vissuto e che amo) dove ogni balcone ha antenne che sporgono,vasi, parabole, boomerang ed i tetti sono ricoperti di parabole TV.

No qui c’è una sola parabola ogni 2 scale (totale 2 per un’edificio lineare di circa 50 e più metri) e basta sul tetto. Sui  balconicini che sono tutti come vedete non ci sono piante o altro e non solo per regolamento ma semplicemente perchè se dovessero cadere lì son bei problemoni.

E’ così o prendere o cambiare casa e visto che comunque la radio è semplicemente (e lo sottolineo) un hobby mi devo accontentare.

Beh però insomma, parliamone, la biancheria la devo stendere anche io internamente o sul terrazzino. Per pigrizia ho usato un solo stendino turnandolo fra antenna e panni da asciugare. Non vi stupite, vivendo da solo non è che stendo i panni ogni giorno 😛

Ecco che dico compriamone un’altro cosi’ evitiamo l’alternanza.

Fra parentesi, ahimè, in quel minuscolo terrazzino più dello stendino mica ci puoi mettere 🙁

Bene vado online per comprare lo stendino tradizionale e….mi cade sottto gli occhi questo qui.

Dite ma non lo sapevi? Si ma in effetti non ci avevo mai pensato. Ecco stendino da termosifone per l’esattezza o da vasca da bagno ma caso fortuito vuole che ben si aggancia al marmo del terrazzino.

Che aggiungere? Come si vede sembra fatto su misura per quello scaffale che fa da piano di massa ne un cm. in più ne uno in meno.

Risultato? Con 17 euro ho l’antenna di poco più alzata, poco più esposta verso l’esterno ed il terrazzino ancora agibile per lo stendino più grande usato per il suo scopo tradizionale.

Di meglio non potrei fare. Direi perfetto neanche sporge ed è così resistente che, malgrado riparato, non potrebbe cadere neanche con vento forte ed anche quando…cadrebbe all’interno.

Sperando di avervi fatto sorridere un po,  passate all’articolo successivo ove vediamo in effetti cosa questa installazione mi permette di fare.

<PARTE 2>

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.